Tutto vero3: (s)vendita biglietti 

di Aglaja

Questa ,che pubblichiamo testualmente, Ŕ la precisazione di alcune disposizioni per l'applicazione del decreto Pisanu sulla sicurezza degli stadi, riguardante la vendita dei biglietti.

In un dispaccio dall'oltretomba, Franz Kafka ha dichiarato: "Mi inchino di fronte a cotanto epigono".

 

 Vendita biglietti: precisazione disposizioni del Ministero

08-09-2005
Il Ministero dell'Interno ha precisato alcune disposizioni per
l'applicazione del decreto Pisanu.

"In relazione alle problematiche emerse in via applicativa, dopo l'esame
congiunto dell'Osservatorio e dei rappresentanti delle SocietÓ Sportive,
sono state condivise le seguenti soluzioni:

Un concitato momento dell'esame congiunto

1) Vendita
La vendita dei tagliandi deve svolgersi: presso tutte le agenzie ed esercizi
pubblici certificati; presso le societÓ ed i punti vendita indicati dalle
societÓ sportive; presso i c.d. botteghini al di fuori dell'area riservata;
entro i tempi stabiliti dalle SocietÓ Sportive in maniera tale da
consentirne l'acquisto con varie modalitÓ e comunque in tempo utile per
l'inserimento in banca dati.

"Sono arrivato in tempo utile?"

2) Procedura per l'acquisto del biglietto singolo
Per ottenere il rilascio del biglietto Ŕ necessario: fornire nome cognome e
data di nascita dell'utilizzatore mostrando un documento di identitÓ valido
(carta di identitÓ, passaporto, tessera AT ecc.); in alternativa, presentare
il Codice fiscale (ad esempio in caso di acquirenti minori degli anni 15),
la Carta Nazionale dei Servizi, la Tessera sanitaria, la Carta d'IdentitÓ
Elettronica, la Carta di Credito - in caso di pagamento a mezzo POS - o
altra carta che consenta la registrazione dei dati elettronicamente.


"Favorisca il DNA, per favore!"


3) Procedure per l'acquisto di pi¨ biglietti (fino a 10)
In caso di acquisto di pi¨ biglietti - massimo 10 - Ŕ necessario fornire
nome cognome e data di nascita della persona che acquista i biglietti
mostrando un documento valido, seguendo la procedura di cui al punto 2) e
produrre l'elenco riportante nome cognome e data di nascita degli altri
utilizzatori. In tal caso i dati sono attestati dall'acquirente che se ne
assume la responsabilitÓ ai sensi di legge.

"Ho qui l'albero genealogico che pu˛ attestare che il sig.Tizio Ŕ effettivamente mio cugino" 

4) Procedura per la vendita biglietti ai tifosi ospiti (di colore diverso).
Ove il sistema di vendita dei tagliandi sia il medesimo o comunque
compatibile, la societÓ organizzatrice autorizzerÓ la societÓ ospite a
vendere, con le modalitÓ di cui ai punti 2 e 3, il numero di tagliandi
disponibile nel relativo settore. Negli altri casi la societÓ organizzatrice
invia il numero di tagliandi prefissati alla societÓ ospite senza
nominativo, corredati con il regolamento d'uso dell'impianto, con l'obbligo
per quest'ultima di interrompere la vendita entro le ore 19.00 del giorno
precedente la gara e di comunicare, entro la stessa ora, l'elenco nominativo
degli acquirenti, compilato secondo le modalitÓ di cui al punto 2.

"Sincronizzate gli orologi!"

5) Procedura per il rilascio di ingressi ad Istituzioni, Enti ed Aziende.
Procedura principale: le societÓ organizzatrici inviano, come per i tifosi
ospiti, il numero di tagliandi stabiliti, corredati dal regolamento d'uso
dell'impianto, intestati, senza nominativo, alle singole organizzazioni.
L'ente interessato trasmette in tempo utile all'inserimento in banca dati
l'elenco nominativo dei fruitori assumendone le responsabilitÓ ai sensi di
legge;
Procedura alternativa: le societÓ organizzatrici dell'evento rilasciano,
senza formalitÓ, inviti o altro documento che autorizzi il possessore a
ritirare presso i punti vendita specificamente indicati nell'invito stesso,
i titoli di accesso secondo le procedure di cui ai punti 2 e 3.
Sull'invito dovrÓ essere chiaramente indicato che lo stesso non da titolo
all'accesso allo stadio se non previo ritiro del biglietto presso i punti di
vendita indicati.

Procedura alternativa bis

6) Procedura per il rilascio e vendita di tessere stagionali
Si applicano le procedure di cui ai punti 2 e 3.

7) Procedura per la cessione a terzi del titolo di accesso.
Nel caso in cui il possessore del biglietto intenda cedere il proprio titolo
di accesso ad un fruitore terzo tale variazione dovrÓ essere comunque
effettuata: presso i punti vendita di cui al punto 1 anche il giorno della
gara nei punti vendita posti all'esterno dell'area riservata, presentando il
titolo di accesso stesso da cambiare; tramite call center convenzionati (es.
pronto pagine gialle, numeri verdi ecc); tramite internet, utilizzando il
sito della societÓ organizzatrice o emettitrice. Tale variazione dovrÓ
avvenire entro i tempi stabiliti dalla societÓ organizzatrice al fine di
consentire l'aggiornamento del data base.

Tifosi raggiungono un punto vendita posto all'esterno dell'area riservata

8) Procedura per la cessione temporanea di tessera stagionale. Nel caso in
cui il possessore di una tessera stagionale nominativa intenda cedere
temporaneamente per un evento il proprio titolo di accesso ad un fruitore
terzo tale variazione dovrÓ provvedere ad eseguire le procedure di cui al
punto 7"


9) Procedura per mandare in fumo il cervello: applicare il decreto Pisanu


[fonte: redazione goldengol.it]

 SIETE SOPRAVVISSUTI ALL'IMPRESA DI ACQUISTARE I BIGLIETTI? ALLORA SIETE PRONTI PER QUELLA DI ENTRARE NELLO STADIO

CLIKKA!

 

AGLAJA