Caro Babbo Druido

  

Insegnano i Maestri del Tao che ciascuno di noi non è più di una microscopica fiammella, una scintilla insignificante nella infinita notte del tempo e dello spazio intorno, un granello di pulviscolo nero nella tempesta dell'Universo Vuoto.
In molti modi puoi accogliere tale insegnamento.
Con la disperazione, se molte sono le ricchezze che hai nel mondo.
Con il sollievo, se molto hai sofferto.
Con rinnovata energia, se sei un Druido. Se credi che migliaia di infinitesime scintille possano disegnare una stella - piccola - nel Cielo e nel Tempo.
Questo chiedono i Druidi a Babbo Natale, di poter continuare a scrivere i loro piccoli caratteri.
Questo chiedono i Druidi al Babbo Natale del Calcio: una squadra da poter chiamare Casa, non importa in quale serie.

Brithem