Dispensa piena

Dopo l'immeritata sconfitta nel derby, in una sola settimana sono arrivati sei punti - e un pi¨ uno in media inglese - che consentono, nonostante la sconfitta di Cagliari, di arrivare al ciclo di ferro con buon margine sulle pericolanti e anche sulla colonna di destra. Certo, la sconfitta di oggi brucia, perchŔ fino al goal del pareggio l'impressione, purtroppo non solo per noi, era quella di una agevole passeggiata, con gravi pericoli alla difesa avversaria ogni volta che ci si portava in attacco con azioni manovrate. Dopo il pareggio invece la squadra Ŕ scomparsa, probabilmente minata dalla deconcentrazione e in buona parte dalla stanchezza di quei giocatori, Milanetto Leon e Borriello su tutti, che hanno giocato tutte e tre le gare. Del resto la sconfitta che fa risorgere l'ultima in classifica Ŕ un classico della storia moderna del Grifo, e ha il vantaggio di farci ritrovare un'identitÓ di squadra che "temevamo" di aver perso. Le prossime gare sembrano proibitive: la Juve e l'Inter saranno belve ferite e assetate di sangue, la Fiorentina in trasferta non sarÓ certamente una passeggiata di salute; la gara contro l'Inter del Napoli, apparsa squadra mediocre in settimana a Marassi, e della quale stasera si sono confermate solo le attitudini al gomito alto (ma quanto picchiano), fa per˛ capire che il calcio Ŕ imprevedibile, e la squadra che mediamente ha molto ben giocato le ultime gare non parte certo sconfitta. Purtroppo per tutto il finale di campionato mancherÓ Paro, assenza importante e che non potremo compensare con la presenza di un adesso sicuramente rimpianto Coppola. Speriamo che Gasperini sappia rimediare al guaio senza dover ricorrere a Raggio Garibaldi, bravissimo ma troppo acerbo dal punto di vista fisico prima ancora che tecnico, e senza dover stravolgere troppo gli equilibri del centrocampo; non sarÓ facile per˛. Per quanto riguarda poi il campionato nel campionato, parlo di quello stracittadino, i punti recuperati dopo il derby sono quattro - in media inglese sei - e il (dis)gustoso spettacolo offerto dall'isterico di bari vecchia, che tra l'altro rende giustizia delle lamentele di Gasperini nel derby, fa ben sperare per un non eccessivo distacco dall'one-man-team prima della volata finale di questo speciale campionato.

 Genoa, 2 Marzo 2008

Liaigh